Alain Prost

Per un caso fortuito Alain Prost non è diventato un calciatore professionista ma il pluri campione del mondo della Formula 1 come lo conosciamo noi.
Dopo una carriera nella formula junior gli venne offerta la possibilità di guidare una McLaren nell'ultima gara della stagione del 1979 a Watkins Glen. Con grande sorpresa di tutti rifiutò obiettando che sarebbe stato un errore presentarsi ad una corsa in Formula 1 senza l'adeguata preparazione. Fece quindi il suo debutto in F1 solo nel 1980. Alla guida di una monoposto tutt'altro che competitiva Prost superò il suo più esperto compagno di squadra John Watson arrivando sesto sotto la bandiera a scacchi.
Ma il resto della stagione si chiuse con difetti meccanici e la frattura ad un polso. Così lasciò la scuderia correndo nel 1981 con la Renault come secondo pilota fianco a fianco con René Arnoux.
Ancora una volta gettò l'ombra sulla maggiore esperienza del primo pilota e portò a casa la prima vittoria al Gran Premio francese.
Seguirono vittorie a Zandvoort e Monza. Nel 1983 chiuse il campionato mondiale al secondo posto dopo Nelson Piquet.
La pressione di essere il primo campione del mondo francese alla guida di una vettura francese lo portarono sui suoi passi tornando alla McLaren. Ma questa McLaren era completamente diversa, presa in mano da Ron Dennis e progettata da John Barnard. Continuò a superare i propri compagni, questa volta Niki Lauda. Nel 1985 finalmente vinse il primo di quattro titoli mondiali. Potè ripetere tale impresa nel 1986 dopo tre uscite di pista dopo scontri con Nigel Mansell e Piquet.
Nel 1988 affiancò Ayrton Senna iniziando la più grande rivalità nel mondo dei motori. Una rivalità segnata da continue uscite di pista e antipatie, fortunatamente risolte prima della morte del grande pilota brasiliano.
Nel 1990 passò alla Ferrari con una disastrosa sfortuna che lo fece licenziare dal team. Stranamente un pilota del calibro di Prost venne licenziato da due scuderie, prima dalla Renault poi dalla Ferrari. Dopo la sospensione del 1992 Prost tornò al Gran Premio correndo per la Williams con una tale precisione che sembrava non aver mai interrotto la gare. Vinse il quarto ed ultimo titolo.
Alain Prost è ora titolare della sua propria scuderia, la Prost-Grand Prix, nella quale porta la stessa attenzione per i dettagli che lo contraddistinse per tutta la carriera da pilota.

Clicca qui per andare da
AYRTON SENNA


HOME ARTICOLI BIOGRAFIA FOTO